“Questa pubblicazione si compone di due elementi artistici: disegno e musica. La parte disegno è composta di segni, di segni d’intelligenza; la parte musicale è espressa da punti, da punti neri. Queste due parti riunite, in un solo volume, formano un tutto : un album.
Consiglio di sfogliarlo con un dito amabile e sorridente, giacché questa è un’opera di fantasia. Non vi si veda nient’altro.
per gli “Incartapecoriti” e gli “Inebetiti”, ho scritto un corale grave e dignitoso.
Questo corale è una sorta di preambolo amaro, una forma di introduzione austera e afrivola.
Ci ho messo tutto quel che so sulla Noia.
Dedico questo corale a coloro che non mi amano.  
Mi ritiro” 

- Erik Satie -